Ferrari SF90 Stradale, l’ibrida plug-in dalle caratteristiche oltre l’immaginazione

Articolo tratto da fleetmagazine.com

, Ferrari SF90 Stradale, l’ibrida plug-in

Poi c’è il claim, un Oltre l’immaginazione, che incarna al meglio l’eccellenza tecnica espressa a Maranello. C’è l’ibrido plug-in interpretato più o meno da tutti sul mercato, poi arriva Ferrari e ti racconta una storia da Formula 1.

L’elettrificazione da sogno e una tecnica che meraviglia quanto, e forse più, del design. Serve mettere ordine nel racconto della hypercar con motore V8 e sistema ibrido plug-in, altrimenti c’è il rischio di perdersi.

 

 

IL MOTORE TURBO V8

Il motore V8 turbo da 3.9 litri era già da record su F8 Tributo. Bene, dai 720 cavalli si spinge a quota 780 cavalli e 800 Nm, con un incremento della cubatura a 3.990 cc. Un quattro litri ottenuto aumentando l’alesaggio di 88 mm, ovvero, il diametro di cilindri e pistoni, in estrema sintesi.

Un’opera d’arte con iniezione diretta a 350 bar e, novità, il posizionamento degli iniettori al centro della testata, completamente nuova. Anche i condotti di aspirazione e scarico sono stati riposizionati, i primi più in basso – come tutto il gruppo turbocompressore – i secondi più in alto. Un motore accoppiato al nuovissimo cambio doppia frizione 8 marce, più leggero di 7 kg rispetto al doppia frizione 7 marce.

continua